Arcobio.com, arance biologiche siciliane di fiducia!

Arcobio e l’Accademia delle 5 T

Arcobio aderisce all’Accademia delle 5 T.

 

Territorio, Tipicità, Tradizione, Tracciabilità, Trasparenza. 

L’Accademia delle 5T è un movimento culturale che raccoglie aziende che producono o somministrano prodotti legati al Territorio e che si distinguono per Tradizione e/o Tipicità, ossia per quel genere di eccellente Qualità che contraddistingue l’agroalimentare italiano autentico.Contadini, commercianti, ristoratori, casari, norcini, maestri distillatori, vignaioli, fornai, pastori… e quant’altri, compresi enti pubblici, consorzi, imprese, che hanno fatto una scelta di campo coraggiosa e più faticosa, si sono uniti per promuovere, tutelare e diffondere il buono e il naturale.
Importanti associazioni, enti pubblici e tante persone di buona volontà si impegnano da tempo nel difendere il nostro patrimonio culturale e la sua storia enogastronomica facendo conoscere, tutelando e promuovendo molte tipicità cosiddette di nicchia, l’Accademia delle 5 T si propone di affiancarli e sostenerli, ma non solo.
Il contadino e la massaia italiana sono da millenni protagonisti della più essenziale delle arti povere, quella del mangiar bene. Hanno saputo creare, anche con semplici cose, aiutati da una natura molto più generosa con le terre e le acque d’Italia che in qualsiasi altro sito al mondo e da una biodiversità che non ha uguale altrove, prodotti e idee culinarie gustosi e salutari: la dieta mediterranea, così la chiamano oggi gli scienziati della salute.
Basti pensare a cosa sono diventati, nelle sapienti mani dei nostri contadini, i prodotti giunti dalle Americhe nel ‘500: mais, pomodoro, fagioli, patate, peperoni…
I nostri antenati hanno quindi creato cibi sani, buoni e naturali per la dieta di tutti i giorni, non solo per quando si va in gita “enogastronomica”, come oggi è di moda.
Oggi purtroppo il mangiare quotidiano interessa la forza mediatica delle multinazionali e dei loro alleati, attenti ai grandi numeri. Così la sottile strategia dei “professionisti degli additivi” e dei cibi “costruiti, insaporiti e gonfiati con la chimica” allarga la forbice della qualità del consumo: pochi fortunati che se lo possono permettere accedono a costose chicche gastronomiche, storiche, buonissime, spesso poco reperibili, tutti gli altri si devono accontentare di ciò che vien loro offerto o propinato dai “maghi della provetta”.L’Accademia delle 5 T vuole invece difendere, informando, promuovendo, pressando chi deve legiferare e controllare, il buon cibo quotidiano, quello che viene innanzitutto dalla terra, legato al Territorio e alle sue Tradizioni – perché i nostri nonni erano saggi – e tipico, perché la natura ha sempre ragione e va trattata con timore e rispetto affinché sia alleata e non nemica.
Nel nome della libertà di scelta del consumatore, la prima battaglia dell’Accademia delle 5 T sarà quella di individuare e segnalare tutte le preziose alternative esistenti, che in ogni territorio persone capaci ed oneste propongono e si sforzano di tutelare.E lo farà nel nome di due T che oggi hanno assunto, purtroppo, a causa dell’aberrante percorso intrapreso da un sedicente progresso,
un’importanza fondamentale nella difesa del cittadino consumatore:
Trasparenza e Tracciabilità.

L’Accademia delle 5T organizza una serie di cene a tema (ben 99
nel 2005) volte a valorizzare i prodotti e i piatti tipici e tradizionali evidenziando nel contempo la creatività degli osti italiani nell’interpretarli.

Le cene a tema sono uno strumento importante di conoscenza culinaria conviviale con vantaggio sia per l’operatore, che trova nuove modalità per promuovere la sua capacità di valorizzare la cucina del territorio, sia per il commensale che ha l’opportunità di provare o riscoprire il gusto e la genuinità dei prodotti del territorio in un contesto di ottimo rapporto qualità/ prezzo.

Tali cene si sviluppano nell’ambito di sei rassegne nazionali o comunque pluriregionali durante le quali non si celebra solo un rito goloso, ma si presenta un evento culturale con la presenza di autorevoli esperti capaci di stimolare la curiosità e la voglia di conoscere le piccole e importanti storie che segnano il cammino, diverso di borgo in borgo, della più indispensabile
delle arti povere, il mangiar bene.

>>    Arcobio e l’Accademia delle 5 T

home page:  http://www.accademia5t.it

Share this post
  , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.